logo-youtube  Facebook

Array

"I miei uomini...Giovanissimi". Tolentino, la vetta al giro di boa

007842palombiHa vinto 4-1 allo stadio della Vittoria di Macerata contro la Vis e...primato in classifica per la squadra Giovanissimidel Tolentino (girone C) guidata da Francesco Palombi (foto), giocatore di lungo corso a partire dalla stagione '82/'83 quandò indossò la maglia del Cerreto per vestire poi nelle stagioni a seguire quelle del Tolentino in C2, Fabriano, Maceratese, Jesina, San Marino, Foligno, Civitanovese, Vigor Senigallia per concludere la lunga carriera a Camerino giocando il campionato di Promozione. Poi via ad una carriera di allenatore o meglio di istruttore del settore giovanile. Prima di Tolentino esperienza importante alla guida del settore giovanile del Matelica. Alla guida dei Giovanissimi cremisi dopo una prima parte della stagione nel provinciale la squadra ha conquistato, con qualche problema, il diritto a partecipare al regionale Giovanissimi. Cremisi che al giro di boa hanno saputo conquistare il vertice della classifica. Importante e decisivo il successo ottenuto contro la Vis Macerata. 

 Palombi, soddisfatto di come stanno andando le cose?

"La squadra sta crescendo di giorno in giorno, il gruppo che mi è stato affidato dà ampie garanzie sotto il profilo dell’impegno e della determinazione. Sono soddisfatto ma non basta”.

I risultati sono la logica conseguenza...

“Non dovremmo assolutamente guardarli ma la crescita dei ragazzini si misura anche con questo”.

E’ stato un girone d’andata che vi ha visti crescere tanto al punto da arrivare al vertice.
“Se guardiamo i numeri questo è vero ma se gurdiamo anche altre cose non posso fare altro che elogiare questo gruppo di ragazzi che è destinato a crescere ancora”.

L’obiettivo che questo Tolentino sta inseguendo è duplice allora...
“Cerchiamo di far bene in campionato e soprattutto di formare un bel gruppo perchè gli obiettivi importanti, per loro, per i ragazzi, è quello di vincere il campionato, per noi istruttori è invece quello di vederli crescere nel migliore dei modi sotto il profilo tecnico. Noi dobbiamo formare ragazzi per affrontare al meglio per il loro futuro di calciatori”.

Cosa si aspetta l'istruttore Palombi dal suo gruppo?
“Che il tempo che loro dedicano allo sport, in questo caso al calcio, sia sfruttato al meglio. Questi ragazzi debbono crescere sia come uomini da inserire al meglio nella società che come calciatori. Noi istruttori questo non lo dobbiamo mai dimenticare”.

(Fonte: Marche in gol, Enrico Scoppa)

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito