logo-youtube  Facebook

Array

PARLAMI DI TOLE...Intervista a Daniele Gobbi

Daniele Gobbi

PARLAMI DI… TOLE

Nell'intervista di oggi troviamo un altro tolentinate doc a rispondere alle nostre domande. Daniele Gobbi è nato il 27 dicembre 1996 e ha iniziato a calciare il pallone all'età di cinque anni e non ha mai smesso fino ad arrivare al sogno di ogni ragazzo: vestire la maglia della prima squadra della propria città. Il centrocampista gioca per il quarto anno consecutivo con la divisa cremisi, indossando la quale ha anche realizzato l'unico gol della sua ancora breve carriera.

 

Daniele, sei un ottimo esempio di come il Settore giovanile sia fondamentale per la prima squadra. Raccontaci la tua esperienza. 

Ho iniziato a giocare a calcio con gli Esordienti del Tolentino. Dopo due stagioni passate a Macerata sono tornato definitivamente in maglia cremisi  con gli Allievi. A metà della seconda stagione è arrivata la chiamata di mister Zaini così ho terminato il Campionato in prima squadra. Ho esordito due mesi prima del termine, giocando cinque partite e mi sono trovato molto bene. L'anno successivo, con Clementi, ho iniziato a giocare in pianta stabile come sto facendo tuttora.

Domenica si è mantenuta la tradizione positiva e si è vinta la gara contro la Biagio Nazzaro, una delle favorite del Campionato. Ora si può sognare? Qual è il clima nello spogliatoio?

Buono, le ultime partite sono andate bene e c'è entusiasmo. In realtà nell'ultima gara non abbiamo giocato il miglior calcio di sempre ma sono arrivati tre punti che sono importanti e ci fa piacere stare lassù. Speriamo di mantenere quella posizione, anzi di fare meglio.

Sei giovanissimo ma, calcisticamente parlando, ti sei già tolto qualche soddisfazione?

Sì, esordire in prima squadra con il Tolentino era una cosa che sognavo da piccolo perché andavo sempre a vedere le partite poi nel 2013 è arrivato il momento. Speriamo che quest'anno riesco a togliermi qualche soddisfazione più grande.

Un aneddoto avvenuto sui campi da calcio?

Era l'ultima giornata di Campionato della stagione 2013/14, in casa contro l'Elpidiense Cascinare, stavamo vincendo 1 a 0. A fine primo tempo ho chiesto a Clementi di sostituirmi a causa di un botta presa nel corso della partita e il mister mi disse di giocare altri cinque minuti così da dar modo al mio compagno di scaldarsi bene. Proprio un minuto prima del cambio è arrivato il mio gol. Il primo della mia carriera.

Sei un ex della Pallorito, ora meno affollata. Come mai secondo te? Cosa fanno i tuoi coetanei la domenica?

Forse le troppe delusioni degli ultimi anni , i tifosi si aspettavano di più. Tolentino è una piazza che non merita l'Eccellenza. Credo che la domenica i miei coetanei restino a casa a vedere la serie A. Speriamo che tornino a vedere la squadra, domenica qualcuno è già riapparso allo stadio e spero che continuino così perché per noi il loro supporto durante la gara è importantissimo.

Cosa fa Daniele quando non indossa la divisa cremisi?

Sono un appassionato di Fifa, gioco della Playstation che riproduce il calcio giocato. Il resto del mio tempo libero lo passo con la mia ragazza Alessia.

 

Congediamo Daniele con un in bocca al lupo per la sua carriera affinché possa raccogliere da questo Campionato le soddisfazioni che merita. Ci auguriamo anche che i suoi coetanei scelgano per le prossime domeniche di emozionarsi sedendo sui gradini della Pallorito incitando i ragazzi cremisi piuttosto che seguire dalla fredda tv le gare della massima serie.

 

Coralla Meo

copertina Matteo

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito