logo-youtube  Facebook

Array
Home Page Prima Squadra

Il Portorecanati saluta il suo pubblico con un bel 2 -1 al Tolentino

Mister-Possanzini-festeggiato-per-la-promozione-in-Eccellenza-0Il Portorecanati bissa il successo del’andata e batte 2-1 il Tolentino al termine di una partita piacevole e ricca di occasioni regalando al proprio tecnico Possanzini l’ultima gioia nel giorno del suo commiato davanti al suo pubblico.

Passano sei minuti e registriamo la prima occasione per gli arancioni. C’è una ripartenza e dopo due conclusioni ribattute dalla difesa la sfera perviene a Caporaletti che colpisce sporco mettendo fuori. Tre minuti dopo Garcia conquista palla a centrocampo e apre per Leonardi che arriva a tu per tu con Carnevali ma la conclusione termina sul fondo. Capovolgimento di fronte con Ruggeri che fa partire un cross basso dalla sinistra  raccolto da Frinconi che mette alto da buona posizione.

Al 14’ il Portorecanati conquista un calcio di punizione dal limite sinistro dell’area di rigore. Si incarica della battuta Strano ed è bravo Carnevali a deviare in angolo il pallone indirizzato all’incrocio dei pali. Al 17’ Cento, schierato quest’oggi in fase avanzata, compie una bella discesa sulla destra, effettua un cross raccolto di testa da Garcia e ancora una volta Frinconi salva la sua porta con una bella respinta. Sei minuti più tardi ancora un cross di Cento dalla destra, velo di Emanuele Gasparini e conclusione di Giovagnoli che sfiora il montante basso alla destra di Carnevali. Gli arancioni premono cosringendo i cremisi sulla propria area e vanno vicinissimi al gol con Elia Santoni che colpisce di testa un suggerimento di Emanuele Gasparini che supera il portiere ma trova sulla traiettoria un difensore che salva in angolo. Tre minuti più tardi Cento riceve il pallone sulla destra in area e lascia partire un tiro a giro che va ad incocciare sul palo alla destra di Carnevali battuto. Quando meno te la aspetti arriva la doccia fredda. Ripartenza dei cremisi, Iori raccoglie il pallone sulla sinistra e mette al centro per Canuti che con un preciso rasoterra batte l’incolpevole Fatone. Si va al riposo con il vantaggio cremisi ma gli arancioni rientrano in campo più determinati che mai a voler ribaltare un risultato quanto mai bugiardo. Al 3’ un colpo di testa di Mandolini scavalca Carnevali ma finisce di poco alto sulla traversa. E’ il preludio al pareggio che arriva al 7’. Calcio di punizione dalla destra battuta da Caporaletti, Leonardi si libera del suo avversario e con un preciso colpo di testa batte Carnevali, dedicando il gol al suo allenatore che dalla fine del primo tempo è costretto a vedere la partita dalla tribuna poiché espulso per proteste su segnalazione dell’assistente vicino alla panchina. Inizia la girandola dei cambi. Leonardi lascia il campo tra gli applausi per Pandolfi mentre Davide Gasparini rileva Elia Santoni. Due sostituzioni che al termine della gara risulteranno vincenti. A questo punto la partita cala un po’ d’intensità complice anche la stanchezza e il campo reso viscido dalla pioggia. Al 23’ una palla spizzata di testa da Pandolfi viene raccolta da Caporaletti che calcia di prima intenzione ma il pallone finisce alto sulla traversa. Nel momento in cui i cremisi si affacciano con maggior frequenza nella metà campo arancione arriva il gol vittoria. E’ il 38’ quando Davide Gasparini conquista palla in difesa e vede Pandolfi libero nella metà campo cremisi. Il bomber approfitta dello spazio lasciato dalla retroguardia ospite, avanza palla al piede ed entrato in area lascia partire un fendente che non lascia scampo a Carnevali, consentendo al Portorecanati di raccogliere quanto seminato per tutto l’arco della gara. Al termine c’è gloria anche per Fatone che salva la sua porta deviando in angolo una conclusione dal limite di Mandorlini. Al fischio finale gli arancioni si raccolgono a centrocampo per raccogliere i meritati applausi di un pubblico che in questi due anni si è senz’altro divertito a vedere giocare a calcio una squadra guidata da un tecnico giovane che ora si appresta a spiccare il volo verso lidi più importanti.

Il tabellino:

PORTORECANATI: Fatone (6,5), Mandolini (7) (78’ Davide Gasparini(6,5), Giovagnoli (7), Strano (6,5), Santoni Elia (6,5) (64’ Rombini (6)), Cento (7), Garcia (6,5), Leonardi (7,5) (55’ Pandolfi (7,5)), Gasparini Emanuele (7), Caporaletti (6,5). A disp.ne Palmieri, palazzetti, Marcelletti, Papa. All.re Possanzini.
TOLENTINO: Carnevali (6,5), Fede (6), Ruggeri (7), Frinconi (6), Ciotti (6), Nicolosi (6); Mandorlini (6,5), Minopoli (6), Iori (55’Bernabei (6)), Canuti (7) (67’ Gobbi (6), Nardini (6). A disp.ne Brandi, Bergamini, Kakuli, Romagnoli, Ripa. All.re Clementi
Arbitro sig. Paoloni di Ascoli Piceno (Assistenti Orsolini di Ascoli Piceno – Errico di Ancona)
Reti: 39’ Canuti, 7’ s.t. Leonardi, 38’ s.t. Pandolfi.
Ammoniti: Strano, Nicolosi.
Espulso: Possanzini per proteste.
Angoli 5-3
Recupero 1’ + 3’.

(Fonte: Cronache Maceratesi, Gianluca Guastaferro)

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito