logo-youtube  Facebook

Array
Home Page Prima Squadra

Succede tutto nel primo tempo: Cingolana-Tolentino 2-2

Melchiorri_FedericoPronti, via! E il derby s’è acceso lipperlì. Alla prima delle sue ripetute incursioni lungo la fascia destra, Sbarbati ha obbligato Cantarini a deviarne in corner la stoccata. Dalla bandierina ha effettuato uno spiovente Gigli, favorendo l’elevazione di Ben Djemia che al 2’ non ha lasciato scampo a Cantarini. Logicamente galvanizzata dalla prodezza, la Cingolana ha insistito, però proprio da una sua approssimazione è nato il gol del Tolentino. All’8’ Sbarbati ha replicato il precedente spunto, solo che rimettendo al centro non s’è avveduto dell’assenza di suoi compagni e dell’opportunistica presenza di Iacoponi che ha effettuato un lancio verso l’area locale in cui si è proiettato Melchiorri: un attimo di esitazione hanno avuto Maccari e D’Addazio, perciò l’attaccante ospite ha potuto far sua la palla e, sul rimbalzo, inzuccarla nella rete sguarnita per l’uscita di Pandolfi. Con queste premesse, la partita è diventata coinvolgente. Il Tolentino ha asservito la tattica alle proprie doti, la Cingolana dopo una breve fase di comprensibile disagio si è rimessa in carreggiata e la gara ha riservato momenti di gran gioco. Pandolfi al 19’ ha bruciato sul tempo Marani smarcato da Iacoponi, al 22’ Cantarini ha intuito la conclusione di Sbarbati a capo d’un’intesa fra Ben Djemia e Gigli e al 40’ il Tolentino si è portato in vantaggio. Fermani da destra ha fatto spiovere il pallone verso il lato opposto, trovando pronto all’esecuzione di sinistro al volo Iommi che ha realizzato un gol da applausi. Ancora reattiva, la Cingolana è riuscita a recuperare: il solito Sbarbati è avanzato tirando da destra, Cantarini si è tuffato deviando la stoccata e Ben Djemia, ben appostato, al 45’da breve distanza ha insaccato. Nel secondo tempo un po’ di nebbia ha comportato l’accensione del riflettori. Il Tolentino è stato più pericoloso minacciando la Cingolana al 13’ (punizione di Marani con palla ribattuta dalla base del palo destro), al 19 (punizioine di Iacoponi deviata in angolo da Pandolfi) e al 35’ quando Pandolfi si è superato negando a Marani il gol. Al 42’ Kleqka ha “graffiato” il Tolentino, ma ormai il pareggio era soddisfacente per entrambe le contendenti.

 

CINGOLANA: Pandolfi, Mancini, Federici (dal 25’ s.t. Gianfelici), Tomassoni, D’Addazio, Maccari, Gigli, Ben Djemia, Sbarbati, Adami (dal 29’ s.t. Giuliani), Kleqka (dal 46’ s.t. Banchetti). A disp.: 12 Romagnoli, 14 Montironi, 15 Torelli, 16 Maccioni. Allenatore: Carassai.

TOLENTINO: Cantarini Loris, Mazzoni, Pistelli (dal 42’ del s.t. Ruggeri), Sabbatini (dal 31’ s.t. Santoni), Capparuccia, Ortolani, Iacoponi, Fermani, Melchiorri, Marani, Iommi. A disp.: 12 Lori, 14 Cantarini Luca, 15 Dedja, 16 Monteneri, 18 Aquilanti. Allenatore: Mobili.

ARBITRO: Saggese di Rovereto (TN) (assistenti: Rossi e Blasi di Jesi).

MARCATORI: nel p.t. al 2’ Ben Djemia, al 9’ Melchiorri, al 40’ Iommi, al 45’ Ben Djemia.

NOTE: ammoniti Sabbatini, Capparuccia, Melchiorri, Cantarini Loris, Ortolani. Calci d’angolo 6-1 (3-0) per la Cingolana. Circa 350 spettatori. Recuperi: 1 + 4.

 

(Fonte: Cronache Maceratesi)

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito