logo-youtube  Facebook

Array
Home Page Prima Squadra

Il Tolentino domani a casa della Folgore

Broglia MarioPiù che un massaggiatore, l'infermiere professionale in pensione Mario Broglia è un'istituzione. Non solo per i suoi 17 anni di servizio in cremisi, ma perchè è anche un socio fondatore dell'U.S.Tolentino 1919, nata l'estate scorsa dopo il fallimento. Broglia, inoltre, che continua a lavorare in una Comunità riabilitativa di Servigliano, dimostrando un raro attaccamento ha rinunciato ad ogni compenso dall'Ust.
Che effetto fa essere un "rifondatore" del Tolentino?
 
 
"Mi inorgoglisce – risponde Broglia – anche perchè i nuovi dirigenti sono mossi da una passione unica".

Com'è l'attuale squadra? 
 
"E' un gruppo che si è ben amalgamato grazie al tecnico giovane ma molto competente Clementi, che con semplicità sa trasmettere le regole per giocare un buon calcio".

Il ruolo di massaggiatore avviene all'interno di un'équipe?  
"Lavoro a stretto contatto con il dottor Stefano Gobbi, che ha grande esperienza e passione per il calcio, e con il fisioterapista Marino Pelusi la cui professionalità ci ha consentito dei recuperi diciamo prodigiosi. Il mio è comunque un ruolo che va oltre. Di molti calciatori sono anche amico e confidente e prima delle gare prendono solo da me delle normali gomme da masticare che, dicono, avrebbero effetti miracolosi oltre che...scaramantici".

Nell'anticipo di domani con la Folgore riuscirete a mantenere l'imbattibilità? 

"L'affronteremo con la concentrazione e l'entusiasmo che ci sono propri".

(Fonte: il Resto del Carlino, Carlo Simonetti)

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito