logo-youtube  Facebook

Array
Home Page News

E’ UN TOLE SEMPRE PIU’ VERDE

Lorenzo TiziIndipendente da come finirà il campionato, l’U.S. Tolentino 1919 può senz’altro parlare di “missione compiuta”.

Il riferimento è all’aver centrato il duplice obiettivo di coniugare la disputa di un torneo d’alta classifica con quello di schierare tanti calciatori provenienti dal proprio settore giovanile. A dimostrarlo sono i numeri.
Su 25 atleti schierati, infatti, ben 13 sono frutto del lavoro della “cantera” cremisi. Romagnoli (1996) ha disputato 20 gare, Tizi (1999), Palazzetti (1997) 14, Romagnoli (1996) 13, Ripa (1998) 11, Rozzi (2000) e Corpetti (1997) 10, Colonnelli (1999) e Nunzi (1998) 7, Raponi (1999) 2, Castelli (1999) e Natali (1999) 1.
A questi va aggiunto anche un altro 1999, Luca Senigagliesi, ceduto in settembre alla Recanatese. Numeri del genere non si verificavano da decenni. L’attuale società ha intrapreso questo percorso sin dal proprio insediamento ed i frutti si stanno vedendo.
Lo dimostrano anche le cessioni di quest’estate di Pagliari, Renzi e Di Biagio a società professionistiche. Lo dimostra l’esordio del portierino Matteo Natali domenica scorsa. Lo dimostra la convocazione di Lorenzo Tizi da parte della Nazionale Dilettanti Under 18.
Agli ordini del C.T. Francesco Statuto, Lorenzo Tizi disputerà il torneo internazionale “Roma Caput Mundi” in programma dal 27 febbraio al 3 marzo. Nel girone degli azzurrini ci saranno anche Inghilterra, Malta ed Albania.


Proprio in ragione di tale importante impegno la società ha deciso di non aggregare il proprio giovane tesserato alla prima squadra in occasione della trasferta di Urbania.  Va, inoltre, rilevato come, a livello di età media calcolata sui quattordici calciatori utilizzati, il Tolentino sia la quarta compagine del torneo subito dietro a Folgore Veregra, Forsempronese ed Urbania (fonte: Statistical Giesse di Giuseppe Stulzini).


Per tutto quanto sopra la società si sente in dovere di ringraziare il d.s. Serangeli e mister Passarini che hanno creduto nel progetto e che, con coraggio, hanno permesso la valorizzazione di un eccellente patrimonio calcistico. Non meno importante è stato l’atteggiamento dei tesserati più “navigati” che con spirito di servizio hanno permesso ai più giovani la massima integrazione nel gruppo e la fiducia accordata al sodalizio cremisi dalle famiglie dei babies tesserati.

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Condividi articoli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito