logo-youtube  Facebook

Array
Home Page

JUNIORES. Più 15, 66 reti, 16 giocatori in gol...Tolentino superstar!

1314tolentinojunioresI cremisi vincono il girone C con quattro turni di anticipo. Intervista al tecnico Raffaele Gesuelli

Il campionato regionale Juniores si è lasciato alle spalle la 22^ giornata, nona di ritorno, laureando matematicamente ilTolentino (che segue la vittoria della Vigor Senigallia avvenuta la scorsa settimana) che può così pensare alle finali per la conquista del titolo regionale della categoria, unico pass per accedere alle finali scudetto che da diverse stagioni manca nelle Marche. Il Tolentino ha vinto nel suo girone (C) dimostrando di essere di una spanna superiore all’intero lotto delle concorrenti: i 15 punti di vantaggio quando mancano quattro giornate al termine sono la testimonianza di una superiorità indiscussa. Venticinque i giocatori utilizzati conAringoli e il capitano Balestra che hanno giocato 21 delle 22 gare.

Aringoli ha superato il capitano nel minutaggio: 1.890 minuti giocati, 70 minuti meno il capitano. Un gruppo coeso cresciuto strada facendo recuperarando ragazzi che avevano abbandonato e che hanno riscoperto, sollecitati dai compagni di squadra, la voglia di tornare ad indossare la maglia cremisi. Sicuramente grande il lavoro del tecnico Raffaele Gesuelli che si è avvalso di uno staff composto dal secondo Alberto Barabucci, dal preparatore atletico Ivo Pagliari ed il suo staff mentre per l’organizzazione tutto viene curato da Mario Lazzari.

Gesuelli, con quattro giornate dalla conclusione il Tolentino ha conquistato il pass per la poule finale che assegnerà il titolo regionale...
“I numeri dicono questo ma dobbiamo ancora lavorare perché il bello deve ancora arrivare. Le finali regionali non saranno una passeggiata, tutti dobbiamo esserne certi, io per primo ed i ragazzi”.

Il gruppo ha dimostrato di essere un grandissimo gruppo, pronto a lavorare senza sconti di nessun genere.
“Sotto questo profilo possiamo starne certi. Un grande gruppo del quale un po’ tutti ci aspettiamo molto”.

Il Tolentino ha messo a segno finora 66 reti in 22 partite con 16 giocatori a bersaglio: Chiaraberta con 12 reti realizzate è il bomber principe.
“Le cifre spesso sono portatrici di verità. Se sedici giocatori sono andati a segno significa che la squadra è capace di sfruttare le potenzialità di tutti rendendola più forte perchè l’avversario non dovrà controllare soltanto uno o due giocatori ma una squadra intera. Il collettivo in questi casi è importantissimo”.

Lei, mister, dispone di una rosa di giocatori giovanissimi ma alcuni di loro già nell’orbita della prima squadra.
“Sì. Borgiani, Aringoli, Canuti, Chiaraberta e Ciavaroli sono aggregati alla prima squadra con Ciavaroli e Borgiani che hanno già debuttato”.

Obiettivo primaro in vista delle finali regionali?
“Fare bene, poi se saremo veramente bravi contro avversari che presumo fortissimi potremo anche andare avanti ma ripeto, piedi ben piantati a terra, nessun volo pindarico”.

Mister Gesuelli per questa meravigliosa impresa ha avuto ha disposizione:

PORTIERI: Matteo Salvatori, Giacomo Tiberi. DIFENSORI: Daniele Falconi, Mauro Arignoli, Roberto Borgiani, Michele Giaconi, Francesco Romeo, Antonino Sampino, Francesco Staffolani, Nicola Vitali. CENTROCAMPISTI: Lorenzo Balestra, Luca Biciuffi, Lorenzo Canuti, Mattia Ruggeri, Roberto Origlia, Matteo Zenobi, Federico Gussoni. ATTACCANTI: Mattia Chiaraberta, Niccolò Ciavaroli, Giuseppe De Ronzi, Gianluca Sciamanna, Francesco Gasparrini, Kevin Ormeno, Lorenzo Mogetta.

(Fonte: Marche in gol, Enrico Scoppa)

 

 

FACILE-PEC-banner-UST-200x150

fatturazione-elettronica-echo-sistemi

tkssponsors

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito